Lettera aperta a Carlo Petrini, presidente di Slow Food

Caro Presidente Petrini,
abbiamo letto il suo recente articolo apparso su Repubblica dal titolo “L’energia che mangia le campagne” e vogliamo farle sapere che siamo totalmente d’accordo con lei.
Abbiamo costituito il Comitato Nazionale contro il Fotovoltaico ed Eolico nelle Aree Verdi proprio per combattere la dilagante devastazione fotovoltaica (ed eolica) che minaccia l’ambiente italiano.
Come lei, diciamo anche noi: “no al fotovoltaico a terra!

I campi sono fatti per produrre cibo.
Così dovrebbe continuare ad essere.

La campagna ha anche un importantissimo e fondamentale valore culturale; la campagna, dove ancora esiste e resiste, racconta la storia millenaria del rapporto uomo-ambiente. La desertificazione fotovoltaica dei suoli ha come conseguenza la cancellazione di questo racconto antico.

Speriamo di riuscire ad essere sempre di più in questa fondamentale lotta contro lo scempio della natura e della cultura italiana. Speriamo di poter collaborare con lei.

Cordiali saluti

Comitato Nazionale contro Fotovoltaico ed Eolico nelle Aree Verdi

Annunci

One thought on “Lettera aperta a Carlo Petrini, presidente di Slow Food

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...