Le mani della mafia sull’energia eolica

Tarantola (Banca d’Italia): infiltrazioni anche in smaltimento dei rifiuti e gestione cave. Sommerso fiscale criminale al 10,9% del Pil

MILANO – Smaltimento dei rifiuti e produzione di energia eolica. Sono i due settori dove «l’infiltrazione della criminalità organizzata è particolarmente rilevante», almeno secondo le ultime rilevazioni. Lo ha affermato il vicedirettore generale di Banca d’Italia, Anna Maria Tarantola, nel corso dell’audizione alla Commissione Parlamentare Antimafia.

LE SEGNALAZIONI – Tarantola ha precisato che «le segnalazioni relative a imprese operanti nel settore dello smaltimento e riciclaggio di rifiuti sono state oltre 300 nel 2010» e l’altro «settore catturato dalle mafie è quello del movimento terra e della gestione di cave», spiegando che «l’infiltrazione avviene attraverso l’utilizzo delle cave abusive che, una volta esaurite, vengono usate come discariche illegali determinando un costo collettivo rilevante in termini di danno per l’Erario e per l’ambiente, nonchè effetti distorsivi per il mercato».

SOMMERSO FISCALE – Il valore medio del sommerso fiscale e criminale in Italia nel quadriennio 2005-2008 è pari rispettivamente al 16,5 per cento e al 10,9 per cento del Pil, ha detto ancora Tarantola riferendo i risultati di uno studio condotto dalla Banca d’Italia in collaborazione con ricercatori delle Università Federico II di Napoli e dell’Università di Torino. Disaggregando le stime a livello territoriale, le province del Centro-Nord mostrano in media un’incidenza maggiore, sia del sommerso da evasione, sia di quello associato ad attività illegali, rispetto alle province del Sud.

Pa. Pic.

Dal Corriere della Sera del 6 giugno 2012

Annunci

One thought on “Le mani della mafia sull’energia eolica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...